Piazzale Italia

indirizzo email utente errato da correggere

 
Immagine Maria Accarino
indirizzo email utente errato da correggere
 

Buongiorno,

con profilo amministratore ho registrato un utente sbagliando la digitazione dell'indirizzo e-mail

in pratica ho scritto @gmaII anziché @gmail

l'utente ha comunque effettuato l'accesso e svolto delle attività

ora, volendo correggere l'indirizzo, purtroppo il sistema mi impedisce di farlo con l'avviso "questo indirizzo e-mail è già esistente", vuol dire che i campi di accesso per Moodle sono case insensitive?

A qualcuno è già successo? Come posso risolvere questo problema?

Grazie in anticipo Maria

 
Media dei voti:  -
domenico recchia
Re: indirizzo email utente errato da correggere
 

Prova a prenderlo in giro ammiccante

  1. sostituisci la @gmall con un altro dominio .. io ad esempio uso @local.local
  2. salva e visualizza in modifica
  3. sostituisci a questo punto @local.local con @gmail
  4. salva ed esci dalla modifica dell'account.

Dom

 
Media dei voti: Utile (1)
Immagine Maria Accarino
Re: indirizzo email utente errato da correggere
 

Mitico Dom! 

Ma quindi i campi del login/campo email sono case insensitive? Questa cosa mi fa riflettere un po'... non so se è un bene o un male pensieroso

GruppoRES
Re: indirizzo email utente errato da correggere
 

In generale gli indirizzi mail non sono tutti sono case insensitive?

Se mando al mio indirizzo di posta scritto minuscolo o maiuscolo arriava sempre a me.


Tra l'altro x gmail il punto . nell'indirizzo di posta è come se non esistesse.... 

Se metto pippo@gmail.com o pip.po@gmail.com arriva sempre allo stesso indirizzo!


E' un trucco (valido solo per gmail, almeno credo) per registrare più utenti diversi con un solo indirizzo di posta elettronica. 


 
Media dei voti: Utile (1)
Immagine Sergio Rabellino
Re: indirizzo email utente errato da correggere
Gruppo Particularly helpful MoodlersGruppo Plugin developers

Non so se sia una "trovata" di google, ma il punto nella parte sx della mail mi risulta sia normalmente significativo (RFC822 e seguenti) e quindi le due mail sono diverse...

Il metodo corretto se si vogliono creare degli "alias"  è aggiungere un testo dopo un "+"

es. pippo+prova@gmail.com

nb.se non erro, pur essendo anche questo a norma RFC/internet, yahoo non lo implementa e quindi una mail a pippo+prova@yahoo.com viene rifiutata come casella inesistente, anche se pippo@yahoo.com esiste, mentre con gmail è assicurato che il metodo funziona (credits goes to Scaramuccia).

nb2. gli indirizzi di mail mi risulta siano sempre e tutti case-insensitive, sempre per RFC822 e successive.

 
Media dei voti: Utile (1)
GruppoRES
Re: indirizzo email utente errato da correggere
 

Con google le mail sono diverse, si possono usare, ma fanno sempre riferimento all'unico account di posta pippo@gmail.com.

Testato e funziona.


In effetti, se provo a registrare un nuovo account su gmail e metto la mail che già possiedo con un punto a caso a sinistra della @, mi dice che esiste già.

Immagine Matteo Scaramuccia
Re: indirizzo email utente errato da correggere
Gruppo Core developersGruppo Particularly helpful MoodlersGruppo Plugin developers

Ciao Sergio,
la gestione del "punto" è tutta di Google: https://support.google.com/mail/answer/10313?hl=en#dots

Invece hai perfettamente ragione sul plus aliasing ormai sdognato da tutti: risulta il metodo corretto quando si voglia usare lo stesso account email componendo però email differenti dal pdv della stringa rappresentativa di ciascun indirizzo email (già ricordato in https://moodle.org/mod/forum/discuss.php?d=321851 e https://moodle.org/mod/forum/discuss.php?d=343459).

HTH,
Matteo

Immagine Matteo Scaramuccia
Re: indirizzo email utente errato da correggere
Gruppo Core developersGruppo Particularly helpful MoodlersGruppo Plugin developers

Ciao Maria,
lo sono perché molto probabilmente hai scelto una collation case insensitive nella creazione iniziale del database prima della installazione di Moodle: come ti ha scritto Sergio comunque le email sono case insensitive quindi non è necessario correggere nulla.

Il problema "estetico" quindi si corregge come ti ha suggerito Domenico oppure direttamente editando il database.

HTH,
Matteo